Ricerca:

 
 
 
   

 

 

 

























 

GeoStru Software

1 - 2 - 3 - 4

gs21


Prove DownHole (DH)  
Interpretazione di prove sismiche down hole

 

Euro 390,00
- 30%
Euro 273,00
+ IVA 22% 

 

Disponibilità:

 

 

Interpretazione delle prove Downhole

Inseriti i dati relativi al progetto, alle profondità raggiunte e i tempi di tragitto misurati, è possibile ottenere:

  • le distanze tra la sorgente e il ricevitore
  • i tempi di tragitto corretti
  • le velocità delle onde P ed S
  • alcuni importanti parametri geotecnici
  • il grafico delle dromocrone con i sismostrati, da cui è possibile dedurre la velocità media per ogni sismostrato, alcuni parametri geotecnici medi e il VS30
  • il grafico delle velocità di intervallo P ed S con la definizione dei sismostrati
  • i grafici relativi ai parametri geotecnici derivati per ogni intervallo
  • la stratigrafia proveniente dal foro di sondaggio
  • la relazione finale

L’importazione dei file SEG2 garantisce al software una elevata compatibilità con gli strumenti di lavoro.

Interpretazione con il metodo diretto
Con il metodo diretto, inizialmente, si correggono i tempi di tragitto (t) misurati lungo i percorsi sorgente-ricevitore per tenere conto dell’inclinazione del percorso delle onde e, successivamente, si realizza il grafico tcorr-z, sia per le onde P che per le onde S. In tal modo la velocità media delle onde sismiche in strati omogenei di terreno è rappresentata dall’inclinazione dei segmenti di retta lungo i quali si allineano i dati sperimentali.

Determinati graficamente i sismostrati si ottengono la densità media, funzione della velocità e della profondità, il coefficiente di: Poisson, il modulo di compressibilità edometrica, il modulo di Young, il modulo di compressibilità volumetrica, il VS30.

Interpretazione in Downhole con il metodo intervallo
Con il metodo intervallo i tempi di tragitto dell’onda sismica si misurano fra due ricevitori consecutivi posti a differente profondità, consentendo così di migliorare la qualità delle misure (velocità d’intervallo).

Quando si dispone di un solo ricevitore, cioè nell’ipotesi in cui le coppie di ricezioni non corrispondano ad un unico impulso, i valori di velocità determinati vengono definiti di pseudo-intervallo, consentendo solo un’apparente migliore definizione del profilo di velocità.

Ottenute le misure è possibile calcolare i tempi corretti e la velocità intervallo delle onde P ed S, con relativo grafico.

Si calcolano, quindi, la densità, il coefficiente di Poisson, il modulo di deformazione a taglio, il modulo di compressibilità edometrica, il modulo di Young, il modulo di compressibilità volumetrica per ogni intervallo e il VS30.

 

  


  
 
 

 
 
 

 
Quantità

  Metti nel carrello
  esamina il carrello

  

  

1 - 2 - 3 - 4


Easy Refract - Elaborazione di prove di sismica a rifrazione

 

Easy HVSR - Analisi del rapporto spettrale dei microtremori

 

Easy MASW- Analisi ed interpretazione di dati sismici

 

Prove DownHole (DH)

 

 

 
Informazioni commerciali: GeoStru - tel. 06.90.28.90.85 - email 
Assistenza clienti Italiani SOEG & C. - tel. 06.90.28.90.85 - email
Informazioni sito web: GeoExpo by GEO group s.r.l. - tel. 0825 82.42.56 - email 
   
Home Page geologi.it bar-2
bar-3